Vaccino meningite: ritirato lotto Menveo Glaxo prodotto a Siena

0
363

La FDA ha ritirato un lotto di vaccino anti meningite prodotto dalla Glaxo a SienaMenveo lotto M16095. Il comunicato del ritiro è apparso sul sito dell’istituzione U.S. Food and Drug administration. Un richiamo precauzionale, in quanto ci sono stati problemi durante le operazioni di riempimento meccanico delle fiale.

Menveo è un vaccino anti meningite, appartenente alla categoria dei vaccini batterici, nello specifico vaccini meningococcici. E’ commercializzato in Italia dall’azienda GlaxoSmithKline S.p.A. e serve per la terapia e cura di varie malattie e patologie come la Meningite.
Può essere prescritto con Ricetta RR – medicinali soggetti a prescrizione medica. Il principio attivo è vaccino meningococcico Gruppo A, C, W-135 E Y coniugato alla proteina Corynebacterium diphtheria (batterio responsabile della difterite).

Il vaccino contiene anche una proteina (chiamata CRM197) proveniente dal batterio che è causa della difterite. Ma Menveo non protegge dalla difterite. Ciò significa che lei (o il bambino) dovrà sottoporsi ad altre vaccinazioni per essere protetto dalla difterite, quando queste siano necessarie.

Ricordiamo che Menveo è prescrivibile a bambini di 2 anni o più, adolescenti e adulti, a rischio di esposizione ai gruppi A, C, W135 e Y di Neisseria meningitidis per prevenire l’insorgenza di patologie invasive. La vaccinazione deve essere completata almeno un mese prima del rischio di esposizione. E’ somministrato tramite iniezione intramuscolare, preferibilmente nel muscolo deltoide, quindi non va iniettato per via intravascolare, sottocutanea o intradermica.
Inoltre, come previsto dalle norme pratica di profilassi, si devono sempre utilizzare sedi d’iniezione distinte, qualora si somministri più di un vaccino contemporaneamente.
L’uso di questo vaccino contro la meningite deve sempre essere conforme alle raccomandazioni ufficiali e, prima di iniettarlo, la persona responsabile della somministrazione è tenuta a prendere tutte le precauzioni conosciute per impedire reazioni allergiche o di qualsiasi altra natura, compresa la raccolta di informazioni anamnestiche.

 

COSA NE PENSI?

Digita il tuo commento

Ho letto la privacy policy e acconsento.

Il tuo nome...