Comunicato: COMILVA, La Scuola che accoglie e Genitori Libera Scelta

0
77

Trasmettiamo comunicato congiunto sulla scuola, di Comilva (associazione per la libertà delle vaccinazioni), comitato “La Scuola che Accoglie” e genitori per la libertà di scelta.

Cari genitori,

Venerdì 16 febbraio si è tenuto un incontro tra i Vertici della Lega e Comilva Lombardia e Veneto, insieme alla Scuola che Accoglie e ai genitori Libera Scelta Lecco e Vicenza. Erano presenti la Consigliera Cadorin, il Segretario Provinciale Rossi, l’Onorevole Rondini e il Funzionario alla Camera Ironi.

Lo scopo dell’incontro era informare sulle criticità della applicazione della Legge 119/17, dando prova delle numerose segnalazioni di violazioni della privacy e di richieste non conformi al dettato normativo da parte dei Dirigenti scolastici.

Abbiamo molto apprezzato la disponibilità all’ascolto degli Esponenti della Lega e la sincera vicinanza alle famiglie coinvolte dal decreto Lorenzin. Tuttavia, pur prendendo atto della gravità della situazione, non ci è stato dato un concreto appoggio a livello Regionale per porre fine alla confusione giuridica generata dalla circolare FISM e dalla Nota del Ministro Lorenzin, che come ribadito dai nostri legali non possono in alcun modo innovare la legge.

Si prospetta dunque l’abbandono delle famiglie alla seppur ingiusta ed illegittima esclusione scolastica dall’11 marzo, con la sola possibilità individuale di far valere le proprie ragioni tempestivamente con i Dirigenti o successivamente dinanzi al TAR.

Unico impegno assunto da parte loro nell’imminenza sarà promuovere mozioni nei comuni Lombardi di propria competenza.

Pur riconoscendo ed apprezzano tale volontà e disponibilità, tuttavia, non possiamo non sottolineare come sia necessario ed urgente uno sforzo maggiore e deciso.

Comilva Lombardia, fortemente appoggiata dalla Scuola che accoglie, in rappresentanza dei suoi soci e dei numerosi gruppi spontanei di Genitori per la Libera Scelta, rivolgerà pertanto un invito alle Istituzioni Lombarde, affinché responsabilmente e consapevolmente si attivino per garantire SU TUTTO IL TERRITORIO REGIONALE UNA APPLICAZIONE UNIFORME E RIGOROSA DELLA LEGGE, in tal modo sollevando le famiglie dal carico emotivo di dover contestare le richieste delle scuole di appartenenza, così che a tutti i minori regolarmente iscritti ed accettati dai servizi educativi e dalle scuole dell’infanzia, ivi compresi coloro per i quali sia stata presentata “formale richiesta di vaccinazione all’azienda sanitaria locale territorialmente competente” (art 3 comma 1, l. 119/17), sia legittimamente consentito di giungere a conclusione dell’anno scolastico 2017/18, senza alcuna interruzione di servizio né di continuità educativa.

Comilva Lombardia

SCA Lombardia

Genitori Libera Scelta


Fonte: Comilva – 2018-02-18 16:19:35
Leggi originale: Comunicato congiunto – COMILVA – La Scuola che accoglie – Genitori Libera Scelta

Pagina dedicata: COMILVA

COSA NE PENSI?

Digita il tuo commento

Ho letto la privacy policy e acconsento.

Il tuo nome...